Atlas of public spaces in Urbino - 2014
Design by:Studenti ISIA
Per:ISIA Urbino
Descrizione Il progetto analizza diversi aspetti dello spazio pubblico a Urbino ed è il risultato di un workshop tenuto da Joost Grootens presso l’ISIA della stessa città, coordinato da Leonardo Sonnoli e patrocinato dall’AGI (Alliance Graphique Internationale). Ogni gruppo di lavoro, composto da circa 3 persone, ha approfondito una tematica. L’atlante si focalizza su una vasta area del centro della città (la più interessante in termini di potenziale di aggregazione sociale) e la rappresenta con mappe che restituiscono il rilievo di tutti quei luoghi nei quali le persone instaurano solitamente relazioni sociali, come bar, ristoranti, università, chiese, musei, posti di interesse turistico. I rilievi, che costituiscono l’atlante, si sono concretizzati in 8 diverse mappe, una per ogni specifica fascia oraria, con lo scopo finale di mettere in luce una "mappa sociale" della città.
Specifiche
  • Tipologia: Workshop
  • Università: ISIA Urbino - ADIMEMBER
  • Designer: Davide Belotti, Michele Bozzi, Alessandro Busi, Riccardo Cavallaro, Giulio Cesco Bolla, Federico Conti Picamus, Grazia Dammacco, Arianna Di Betta, Giorgio Fanecco, Claudia Flandoli, Veronica Maccari, Alessio Macrì, Marika Mastrandrea, Martina Micheli, Luca Napoli, Valerio Nicoletti, Camilla Oboe, Paola Panza, Gianluca Sandrone, Lucia Sgrafetto, Andrea Tolosano, Gregorio Turolla, Andrea Vendetti, Massimiliano Vitti, Riccardo Zecchini, Matteo Antonio Zennaro, Tommaso Zennaro.
  • Relatore: Joost Grootens
  • Co-Relatore: Leonardo Sonnoli
  • Materiali e strumenti: Materiale cartaceo, mappe, pubblicazioni, diagrammi, interviste

 

Selezionato per l'ADI Design Index 2014

Commenti
Il design è la progettazione consapevole, l'interfaccia tra la domanda dell'individuo e l'offerta dei produttori.